Crea sito

Una ricetta semplice per salvare l’Italia

La nostra ricetta per salvare l’Italia e’ questa: fuori dall’euro con ritorno alla sovranita’ monetaria pur rimanendo nell’UE. Abolire regioni e province. Da quando esistono queste mangiatoie decentrate, la spesa pubblica e’ triplicata. Commissariamento automatico per i Comuni che sforano i limiti di spesa. Il debito pubblico sara’ rinegoziato con la lira. Il nuovo cambio: 1 euro = 1 lira. Diversamente prepariamoci all’esproprio immobiliare per motivi di interesse generale, come previsto dalla Costituzione. (Staff)
****************************************************************************************************
L’articolo 42, terzo comma della Costituzione della Repubblica Italiana e l’articolo 834 del codice civile stabiliscono che la proprietà privata può essere espropriata per pubblica utilità. Il fondamento costituzionale dell’espropriabilità è ancora più chiaro se si legge l’articolo 42, terzo comma in combinato disposto con l’Art. 2, che sottopone tutti i cittadini a “doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale”. In virtù di questi doveri, e della tutela e garanzia data alla proprietà privata si prevede che il privato che subisce il provvedimento espropriativo debba ottenere un indennizzo e non un risarcimento: il bene espropriato passa in capo alla pubblica amministrazione per ragioni di pubblica utilità, cioè nel perseguimento di un interesse pubblico, ovvero della collettività organizzata di cui anche l’espropriato fa parte. L’espropriazione è retta da due principi fondamentali: legalità: i pubblici poteri possono espropriare i beni dei privati solo nei casi previsti dalla legge e solo nel rispetto delle procedure determinate dalle leggi (articolo 23 della costituzione); indennizzo: (art. 42/III) lo Stato deve corrispondere al proprietario espropriato una somma di danaro, determinata secondo criteri di legge, che compensi la perdita; questa somma non deve essere, per la Corte costituzionale, simbolica, anche se non si richiede che equivalga al prezzo di mercato del bene espropriato.

fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Espropriazione_per_pubblica_utilit%C3%A0

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

esproprio blog grillo

Pubblicato da Blogger2014 - Magazine solo online

http://fabrizio-bratta-sito-ufficiale.webnode.it/