La Fine dei Tempi

Le credenze riguardanti l’escatologia, ovvero gli ultimi tempi, si riferiscono ai contenuti presenti nei testi Sacri del Giudaismo, Cristianesimo ed Islam (religioni monoteiste).

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

L’Apocalisse e’ vicina!

98, con i versetti 1:13-2:1 dell’Apocalisse
Datazione 90-95
Attribuzione Giovanni di Patmos
Luogo d’origine Asia Minore
Manoscritti 98 (II secolo)
Destinatari chiese dell’Asia Minore
L’Apocalisse di Giovanni, comunemente conosciuta come Apocalisse o Rivelazione o Libro della Rivelazione (da ἀποκάλυψις, apokálypsis, termine greco che significa “rivelazione”), è l’ultimo libro del Nuovo Testamento ed è la sola apocalisse presente nel canone della Bibbia, di cui costituisce uno dei testi più controversi e difficili da interpretare.
L’Apocalisse appartiene al gruppo di scritti neotestamentari noto come “letteratura giovannea”, in quanto scritta, se non dallo stesso apostolo, nei circoli che a lui e al suo insegnamento facevano riferimento.
Di 404 versetti, 278 contengono almeno una citazione veterotestamentaria. I libri che hanno maggiormente influenzato l’Apocalisse sono i libri dei Profeti, principalmente Daniele, Ezechiele, Isaia, Zaccaria e poi anche il Libro dei Salmi e l’Esodo.

fonte: Wikipedia

apocalisse

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”