IL GIUDICE FALCONE ERA LA CONTINUITA’. L’INCHIESTA

Please enter banners and links.

images-10

Un mafioso, un delinquente del calibro di Mutolo spiega la strategia di Cosa Nostra e lo fa da pentito di mafia era proprio quella di condizionare l’operato dei giudici e dei poliziotti, trattando con essi da pari a pari; cosa succedeva che quando qualcuno non accettava i limiti di ragionevolezza imposti dall’organizzazione, veniva eliminato.

Cosi’ Mutolo fa una affermazione durante una deposizione in tribunale che Falcone era il bersaglio piu’ naturale per i mafiosi, per il ruolo da lui coperto fin dalle sue prime inchieste nella lotta alla mafia.

Potete ben capire a questo punto che la testimonianza di Mutolo lascia sicuramente intravedere dei scenari alquando allucinanti: egli parla come di una cosa normale che i giudici ed i poliziotti venissero avvicinati, lasciando capire che la mancanza di zelo che caratterizzava l’attività Giudiziaria ed in Investigativa era in misura diretta imposta dalla mafia.

In altre parole, chi doveva colpire la mafia evitava di fare il suo dovere, se non altro per il timore, fondato, per la propria incolumità, lasciando cosi’ isolati e sovraesposti coloro che non accettano una simile imposizione.

Insomma, nella normalità Palermitana la giustizia veniva esercitata con la tutela, accettata dai piu’ sembra, di Cosa Nostra, la quale era in grado di operare anche preventivamente per evitare che persone che erano ritenute pericolose potessero ledere i propri interessi, come nel caso di La Torre ucciso per la sua insistenza nel proporre disposizione di legge per le indagini sui patrimoni mafiosi, o di Terranova, illuminato prima ancora di occupare la persona di consigliere istruttore per la quale il funzionario di Polizia e del SISDE accusato da Mutolo di essere colluso con i mafiosi.

Egli venne arrestato il 24 Dicembre 1992 dove fu messo sotto processo a Palermo con una accusa pesantissima di concorso in associazione mafiosa, poi assolto dopo anni di traversie e processi quando poi lui era innocente ma era stato accusato da un mafioso come Mutolo.

Reporter

( Freelancer, Valter Padovano )

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”