Il tempo della demagogia e’ scaduto ..

Consiglierei il Governo di dimezzare le imposte e tasse, per rivedere l’economia risollevarsi dalla recessione. Basta privilegi di pochi e miseria ormai assicurata per gli Italiani, anche per le prossime generazioni. Ad oggi, manca lo slancio per ripartire. Quando vedremo una inversione di tendenza da parte della politica? basta slogan, basta illusionismo, basta demagogia! La politica ha giocato tutte le sue false carte dei tarocchi e la situazione e’ la recessione, il baratro della disperazione. Avete afferrato il concetto? basta fare i bambini viziati e prendere in giro una intera nazione, colpevole di aver votato politici che non stanno facendo gli interessi della nazione ma sempre i propri personali e di partito. Il governo Renzi tira a campare, come da routine! le riforme non le ha chieste nessuno, solo il Drago della Bce, l’Ue e la signorina Merkel. Intanto l’Italia precipita sempre piu’ nel baratro! le riforme che stanno facendo, inducono il Paese in deflazioe e dovrebbero favorire solo la speculazione internazionale. L’Italia e’ in liquidazione fallimentare, altro che ripresa, altro che il nuovo che avanza! Il tempo della demagogia e’ scaduto e non ha prodotto risultati proficui per la nazione, assicurandole solo miseria.

crisi2

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

Ma quale ripresa in eurozona? siete folli

Geniale trovata da parte di Bruxelles. Giorni fa’ la clamorosa notizia: “Non e’ solo l’Italia in recessione, Germania, Francia e tutta l’eurozona.” Con questa “banalita’”, che per un matematico e’ la prova del fallimento della moneta Euro, cosa hanno voluto dire? magari che tutte le misure di lacrime e sangue erano giuste? che sono servite? rivolgendomi a Bruxelles e Strasburgo .. il “libero pensatore” nonche’ blogger scrivente, pensa piuttosto che la causa della crisi sia configurabile intorno alla moneta Euro, che condiziona l’eurozona. Altro dato importante e’ questo: “una economia sana non si sostenta con la tassazione, come fate voi, mandando in paralisi l’economia, piuttosto immette denaro in circolazione, per affrontare la spesa pubblica, comunque da ridimensionare. Ma non abbiamo denaro sovrano !!! le imposte e tasse, devono servire solo per regolare l’economia.” Facendoci pagare gli interessi e non avendo una moneta sovrana, il debito pubblico intanto che scrivo raggiunge l’insaldabile cifra di 2165 Miliardi di E, divisi procapite per 36.000 E. Allora, Vi informo che se non trasformate l’Euro in moneta sovrana, con nuovi trattati, e non abolite gli interessi, di imposte e tasse si muore!!! Quella attuale e’ Chemio-tassazione, che si usa per economie terminali, prossime alla bancarotta, altro che ripresa! Non ci puo’ essere nessuna ripresa, sulla base dei dati matematici di cui ho scritto. Un consiglio, studiate le tabelline e imparate la matematica, che non e’ un’opinione e basta con la patetica e fuorviante demagogia!

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”parlamento europeo

Barnard: “Con l’euro, interessi elevati e tassazione alle stelle”

fonte: Barnard: “Con l’euro, interessi elevati e tassazione alle stelle” – La Gabbia 18/12/2013

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

Identikit del parlamentare medio.. #Riforme

Da una indagine recente, si e’ scoperto che la maggioranza dei parlamentari
sono figli di madre certa e padre sconosciuto, persino al fisco!
Da cio’ deriva il loro comportamento e le loro attitudini.
Sono dei disadattati in cortocircuito con la societa’ e con il proprio elettorato. Sono dei figli di Troika!

parlamentari a progetto

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

La speranza è una trappola – Intervista a Mario Monicelli

La speranza è una trappola inventata dai padroni, io spero in qualcosa che non c’è mai stata in Italia, una bella rivoluzione”. Iniziamo questo 2012 con un piccolo regalo che apprezzerete sicuramente: l’intervista integrale a una delle voci più coraggiose della cultura italiana, Mario Monicelli. Era il 19 marzo del 2010, pochi mesi prima dalla scomparsa del grande regista, e fu registrata in occasione della trasmissione evento Rai per una Notte.

Il padre di tutti gli indignati ci regala un punto di vista spietato sulla cultura, sulla televisione e sulla politica del nostro tempo.

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

Siamo in guerra, per chi non lo avesse ancora capito!

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

E’ nostro dovere informarvi !

La conoscenza e’ la sola arma che abbiamo contro il potere, un potere che investe centinaia di milioni per mantenere i cittadini in un regime di totale ignoranza ma lasciandogli l’illusione di “avere un opinione propria”.

Iscriviti al Blog e diventa interattore : http://fabriziobratta.altervista.org/

cropped-blogger.jpg

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”