LUCIFERO – IL DIO DEGLI ILLUMINATI

L’inganno del diavolo più assoluto e di far credere al mondo che lui non esiste! ALIENI, FANTASMI, STREGONERIA, TUTTE LE ATTIVITA’ PARANORMALI sono frutto del diavolo. Ricordate i demoni sono angeli CADUTI, sono pur sempre esseri superiori in grado di assumere qualsiasi forma! Che sia umana o perfino di oggetti. Ce da tener conto anche del PROGETTO BLUE BEAM, strumenti di altissima tecnologia in grado di riprodurre ologrammi in cielo, e di far apparire qualsiasi cosa, ma questa è tutto un altro argomento.

Avendo perduto l’originaria posizione di grande autorità e sapendo di essere irrimediabilmente sconfitto, Satana odia e si oppone a Dio. Egli cerca di ostacolare, sfigurare e distruggere le opere di Dio, ed odia vedere Dio onorato e servito. L’essere umano è il coronamento della creazione di Dio. Per questo motivo Satana ha indotto il primo uomo e la prima donna a peccare ribellandosi anch’essi a Dio, e fino ad oggi continua a tenerlo schiavo del male, con l’obbiettivo di distruggerlo, rovinarlo, e impedirgli che volentieri ami e conosca Dio.

Per natura noi tutti serviamo il nostro “io”, che è volto verso il peccato e le cose del mondo. Così facendo gli uomini sono per natura servitori di Satana, perché lui è dominatore su queste cose. Egli sa che il salario del peccato è la morte; è avviato verso la morte eterna all’inferno e, con odio profondo, desidera trascinare con sè quante più creature umane possibile.

La Sacra Scrittura ci informa però che la potenza di Satana è limitata. Satana non è onnipotente, onnisciente, o onnipresente. Egli può solo agire nei limiti consentiti da Dio.
Satana è comunque molto potente e molto attivo. Sebbene egli non sia onnipresente, dal momento che regna su una vasta schiera di angeli caduti ha un’influenza di portata mondiale. Le Scritture ne parlano come “il principe delle potenze dell’aria” e “il dio di questo mondo”, che sa apparire come “angelo di luce” per ingannare e raggirare gli uomini affinché facciano la sua volontà.

Attraverso Gesù, Satana è un nemico vinto. Quando, mediante la crocifissione di Gesù, Satana e i suoi angeli pensarono di averLo sconfitto impedendo la salvezza dell’umanità, dovettero invece arrendersi all’evidenza che quella che appariva come una sconfitta, era in realtà proprio la vittoria definitiva su Satana e sulla caduta umana.
Mediante il proprio sacrificio sulla croce, infatti, Gesù “ha cancellato il documento a noi ostile, i cui comandamenti ci condannavano, e l’ha tolto di mezzo, inchiodandolo sulla croce; ha spogliato i principati e le potenze, ne ha fatto un pubblico spettacolo, trionfando su di loro per mezzo della croce” (Colossesi 2:14-15). Satana dunque sa quale sarà il suo destino finale e non può impedirne la realizzazione.

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

Il lavaggio del cervello!

Il lavaggio del cervello definisce comunemente una ipotetica forma di plagio psicologico della quale viene accusato un soggetto quando metta in atto metodi di persuasione che possano influenzare o modificare il libero arbitrio di una persona, in modo da portarla a prendere decisioni altrimenti aliene alla propria volontà.
http://it.wikipedia.org/wiki/Lavaggio_del_cervello

Su questa premessa, Vi informo che le suddette tecniche non hanno funzionato sullo scrivente. Diversi di loro si sono poi suicidati ovvero hanno cambiato mestiere!
Sono tecniche che funzionano solo su persone deboli.

(Admin)
http://fabrizio-bratta-sito-ufficiale.webnode.it/

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

despota

LE PROFONDE RADICI DELLA COSIDDETTA “CRISI”

Oggi, che può dirsi tassata anche l’aria che si respira, non ha importanza quale sia l’aumento fiscale; tutte le tasse si
ripercuotono sui prezzi. Siano piccoli o grandi aumenti, si vedrà l’inutilità finale di tutti gli aumenti di imposte e stipendi che si lideranno, dando luogo -fra qualche tempo- a nuove richieste di aumenti salariali, nuovi scioperi, nuovi atti di forza della massa e nuovo cedimento del potere pubblico, e con diminuzione del potere di acquisto della moneta (ora, con l’euro, dopo averla maltrattata in malo modo, si rimpiange la lira!). La moneta? Vada pure al diavolo. La crisi delle borse? Affari da borghesi. La produzione diminuisce e aumenta il costo della manodopera? Tanto peggio, tanto meglio. La scelta, che si impone a tutti i paesi civili, è oggi fra economia di mercato con tutti gl’impegni che comporta ed economia statalizzata con i suoi deleteri effetti. Andate a Berlino a vedere la differenza tra le due economie: Berlino Ovest, mercato libero e prosperità; Berlino Est, socialismo, comunismo e miseria.
(Don Luigi Sturzo, sul Giornale d’Italia del 23-1-1959)

– Staff

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

don luigi Sturzo

Bruxelles – Conferenza Stampa con BEPPE GRILLO

Trasmesso dal vivo in streaming il 12/nov/2014
(Agenzia Vista) – Bruxelles, 12 Novembre 2014
La diretta della conferenza stampa odierna del leader del Movimento Cinque Stelle, Beppe Grillo, a Bruxelles per presentare il referendum anti-euro.

Pubblicato il 13/nov/2014
video di TheEFDDGroup
Beppe Grillo presenta il referendum sull’euro a Bruxelles #fuoridalleuro
Categoria
Notizie e politica
Licenza
Licenza YouTube standard
Creato con
YouTube Video Editor
Video di origine
Visualizza attribuzioni

Il 12/nov/2014 abbiamo assistito un impareggiabile Beppe Grillo al Parlamento Europeo, in rappresentanza del Movimento5Stelle. Grande! nessun politico tradizionale ha avuto questo coraggio di dire le cose, piuttosto hanno favorito questo disastro europeo vigente. Un giornalista di regime ha provato a far cadere Beppe Grillo nella trappola della provocazione. Grande controllo della situazione e pacatezza nelle risposte da parte di Beppe Grillo, il quale ha replicato con eleganza e intelligenza.

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

Il primo cinegiornale dell’Era Renzi

“L’Italia cambia verso”, con testi di Paolo Hendel e Marco Vicari, realizzazione di Vertigo
Categoria
Notizie e politica
Licenza
Licenza YouTube standard

fonte: https://www.youtube.com/watch?v=RYfQAS8JoBQ

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

L’Italia non ha futuro! si esca dall’euro

Il Pil, che tutti credono sia un indice di ricchezza e di sviluppo, e’ esattamente il contrario. Pil e debito pubblico, che crescano e’ positivo ma solo se si avesse una moneta sovrana, in modo da ridurre sostanzialmente la tassazione, favorendo l’economia. Purtroppo abbiamo tutti gli elementi contrari alla crescita ed allo sviluppo, di cui i politici solo fanno patetica demagogia: – spesa pubblica che sfiora gli 800 miliardi. – politici ancora con status privilegiati aristocratico – monarchici da secolo 18º. – magistratura ancora addobbata con ermellini e costumi dell’ ‘800, quindi anacronistici. Stesso discorso per i vertici universitari, in quanto a costumi ed ermellini. Abbiamo una moneta non sovrana (Euro) che comporta sistematiche manovre finanziarie stile “lacrime, sangue e suicidi” che servono solo a pagare gli interessi, intanto che il debito sovrano aumenta a dismisura.. Un debito pubblico fuori controllo, il terzo piu’alto al mondo. 2180 Miliardi il debito pubblico aggiornato ad oggi, l’equivalente di 36205 E pro capite. Insomma, io non vedo nulla di buono all’orizzonte! I migliori economisti e lo stesso Fmi consigliano all’Italia di uscire dall’europa, dall’euro e da tutti quei politicanti alla Renzi. http://fabriziobratta.altervista.org/fmi-renzi-italia-non-futuro/

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

poverta'

Questa irrefrenabile voglia di essere invasi!

Cari lettori,

sapevate che le guerre sono sempre precedute da disordini e caos sociale?

Ebbene, siamo giunti alla resa dei conti. La politica Italiana ha fallito, trascinando la nazione nel baratro.

Da cosa nasce questa voglia irrefrenabile di essere invasi da parte del Pd e sinistra politica? certamente non si tratta di progresso e futuro, come loro affermano.

Questa invasione di immigrati e ultimamente di isis tagliateste (antichi Ottomani) e loro leggi barbariche del taglione, non portano culture dalle quali attingere, come affermato in diversi “deliri” di noti esponenti politici (Pd e sinistra).

I centri di accoglienza sono montati con denaro pubblico, divenendo un business per chi li organizza. Sono previsti anche sussidi senza nulla in cambio, sempre per giustificare la mole di denaro pubblico da disporre.

In questa situazione drammatica, la politica “vivacchia” e continua a lanciare slogan, affermando di voler rilanciare l’economia, ma con misure fiscali e tributarie anti-economia.

Aumentano pertanto: l’ insicurezza nelle citta’, la disoccupazione, i fallimenti di imprese, le malattie veicolate dagli invasori, la violenza, le rapine, i suicidi etc.

La politica di governo resta distante, nel proprio “paradiso artificiale”, avulsi dalla situazione reale, sociale ed economica degli Italiani, ai quali assicurano solo nuove tasse, imposte, castighi. {NdR}

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

immigrati e pd

AI DEPUTATI E SENATORI DEL “PARTITO UNICO” – ADESSO BASTA!

Se non rispettate le opposizioni, se trattate 9 milioni di cittadini come zerbini, se continuate a difendere mafiosi, condannati, se proseguite a distruggere l’Italia con decreti indecenti come lo “Sblocca Italia” che l’unica cosa che sblocca sono fondi regalati ai petrolieri beh non ci date altre alternative. OSTRUZIONISMO SU TUTTI I PROVVEDIMENTI. Tutti. Tanto tutto quel che portate in aula sono porcate. Siamo in tanti alla Camera, siamo giovani e abbiamo energia!

IN UN ANNO E MEZZO NON CI AVETE MAI CONSIDERATO E OSATE DIRE CHE SIAMO NOI QUELLI CHE DICONO “NO”. NON AVETE MAI VALUTATO UNA NOSTRA PROPOSTA, MAI! LE AVETE SEMPRE BOCCIATE SOLO PERCHE’ ARRIVANO DA NOI. ADESSO BASTA.

Starete in aula giorni e notti intere fino a che non capirete che siete DIPENDENTI DEI CITTADINI e avete l’obbligo di fare gli interessi dei cittadini, non dei boss, dei lobbisti, degli amici degli amici o di chi ha ridotto l’Italia un paese in macerie.

1. TAGLIATEVI LO STIPENDIO
2. TAGLIAMO INSIEME LE PENSIONI D’ORO E ALZIAMO LE MINIME
3. GARANTIAMO IL REDDITO MINIMO AI DISOCCUPATI
4. ABBASSIAMO LE TASSE ALLA PICCOLE E MEDIE IMPRESE
5. SOSTENIAMO LE RINNOVABILI NON IL PETROLIO, LE DISCARICHE O GLI INCENERITORI

Questo vuole la maggioranza degli italiani e lo sapete perfettamente. I posti di lavoro si creano con le rinnovabili, con l’enogastronomia, con la legalità, con una legge anti-corruzione, con una legge sul conflitto di interessi, con tutte le proposte che non avete mai voluto ascoltare perché le hanno fatte i cittadini. A tutti i cittadini liberi e onesti (che siate del M5S fa poca differenza) chiediamo un sostegno.

– Alessandro Di Battista (Deputato alla Camera)
fonte: https://www.facebook.com/dibattista.alessandro/posts/598312096947525?fref=nf

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

Alessandro di battista

Fmi su Renzi: “ITALIA NON HA FUTURO”

Nelle condizioni attuali, “l’Italia non è un Paese per cui si possa assicurare un futuro radioso, o quantomeno sereno”.

E’ il giudizio sull’Italia di Renzi, che arriva dal direttore esecutivo del Fondo monetario internazionale, Andrea Montanino, durante la presentazione del Country report sul nostro Paese.

“La crescita potenziale dell’Italia di fatto crolla per gli anni futuri, siamo inchiodati allo 0,5%”, ha spiegato.

L’Italia ha un grande futuro: fuori dall’Euro e dall’Ue. Libera dai politicanti alla Renzi.

fonte: http://voxnews.info/2014/10/08/fmi-su-renzi-italia-non-ha-futuro/

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

renzi e Fmi