I POLITICI SONO LADRI

LE VERITA’ MAI RACCONTATE dai mass media!

Ex generale dei Carabinieri attacca il sistema colluso..non dovete farvi ingannare..non ascoltate la tv..VI INGANNANO…ho provato a mettere i carabinieri e il popolo insieme..mi hanno chiamato “golpista”.

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

Gli 80 E, Mattei ed il popolo belante!

Ascoltando Rai News 24 : conferenza stampa con Mattei R.

Continua a dire che gli 80 E che ha dato in elemosina agli elettori per vincere le ultime elezioni, siano stati giusti e abbiano aiutato quelle persone.

Non si sognerebbe, da bravo imbonitore, di affermare la verita’.

Gli 80 miserabili Euro, considerando gli aumenti “irreali” decisi dal governo tra tasse, imposte e
balzelli, non sono serviti a nulla ai cittadini “belanti”.

Finitela di nominare questi schifosi 80 Euro, perche’ sono serviti solo a Mattei R. per ingannare gli Italiani!

Mattei R. vattene! l’Italia ha bisogno di gente seria ed onesta! persone come te
si trovano nelle fiere o nei circhi.

I mass media nascondono la verita’. Chi c’e’ dietro Mattei Renzo?
Vi informiamo noi: Ue, Bce, Germania, U.s.a., Bilderberg e Rothschild Groups.
Chiara l’antifona? la marionetta e’ arrogante perche’ e’ protetto da un sistema blindato.
Stanno impoverendo l’Italia per renderla appetibile agli speculatori internazionali affiliati.
Bastardi, nemici dell’Italia, nemici dello sviluppo.

Questo pagliaccio ha fatto un sacco di promesse prima e dopo il suo insediamento a Palazzo Chigi, e dopo circa un anno dalla nascita del suo Governo sono perlopiù tutte disattese. Le uniche promesse che sta mantenendo sono quelle fatte alla Troika (vedi, per esempio, il jobs-act che cancella i diritti e le libertà dei lavoratori). Mattei si dipinge come l’uomo della provvidenza che salva l’Italia dalla cattiva Merkel, ma in realtà è identico a Monti e come uno scolaretto sta mettendo in atto tutte le ricette imposte dal duo Draghi-Merkel.
Mattei Renzo è solo l’ennesimo pupazzo manovrato dai ‘poteri forti’. Prima ce ne liberiamo, meglio sara’.

– (Staff)

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

belante

Gli Stati Uniti d’Europa

Ha iniziato M. Montis (premier “nominato” a formare un governo tecnico nell’era tecnocratica) – democrazia sospesa – dove persino la Costituzione e’ ignorata da decreti d’urgenza dettati non da volonta’ popolare, come dovrebbe essere, ma dalla BCE, UE, Germania e Stati Uniti D’America.

Ha proseguito il successore, tal E. Lettam ma, a causa del suo fare inerte, presto e’ stato sostituito dall’attuale Mattei R., il peggiore di tutti.

Mattei R. sta perdendo consensi a valanga ed è ormai al capolinea, mentre il M5S sta riacquistando rapidamente la fiducia degli italiani.

Con Mattei R. al Governo sono cresciute : povertà, disoccupazione, disuguaglianze, debito pubblico, tasse, fallimenti delle imprese e suicidi.

Sono crollati i consumi delle famiglie, Pil e produzione industriale.

Il Governo di Mattei R. ha dunque fallito. Si vada presto a nuove elezioni.

Rinnoviamo la politica con rappresentanti “onesti” e che non abbiano problemi con la giustizia.

Se non si raggiungono gli obiettivi : dimissioni automatiche ovvero, in caso di sedi istituzionali, si proceda con il commissariamento, rimborsi delle perdite economiche e sequestri.

Buon Natale agli onesti! basta con la corruzione, abusi, mafia, miseria.

L’Italia ha diritto di riprendersi la nazione, la propria sovranita’, la propria dignita’ e la propria storia.

– (Staff)

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

stati uniti d'europa

Luigi Di Maio (M5S): Skytg24 “Non sarà più possibile farsi un mutuo”

Pubblicato il 24 dic 2014

Firma contro l’Euro: cerca il banchetto più vicino a te http://goo.gl/vljYVj
Qui tutte le info sulle attività del M5S in Parlamento: http://www.parlamentari5stelle.it
www.facebook.com/montecitoriocinquestell­e
www.twitter.com/M5SMontecitorio
Scarica l’app ufficiale http://m5s.info/parlamento5s
Categoria
Notizie e politica

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

In 8 anni vi siete mangiati 556 miliardi!

Alessio Villarosa ha condiviso la foto di Bernini Paolo – M5S:
Nel frattempo tutti i giornali invece di dare queste informazioni trasmettono “i dissidi interni del M5S” … tutte queste porcate che leggete qui sotto dovevano scomparire, abbiamo presentato emendamenti e instaurato discussioni, anche accese, in commissione e in aula, ma i media hanno preferito concentrarsi sulle nuove possibili fuoriuscite !!!
Ieri ho occupato i banchi del governo anche per questo, per rendervi partecipi delle battaglie che facciamo contro un governo legato alle lobby come mai si è visto prima, solo quando ci sono azioni eclatanti il M5S riesce a parlare dei temi concreti che porta avanti !
Senza le stesse i “giornalisti” fanno indigestione di gossip e veleni sul M5S.
Svegliamoci e riguardiamo quarto potere che forse abbiamo la memoria corta.

legge stabilita' governo renzi

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

#la volta buona? ma sei scemo?

Dove ha tagliato Mattei R. 18 miliardi di tasse? sul lavoro, certo. Come gia’ avviene in Grecia,
l’Italia ha abolito l’art.18 dei lavoratori, unica garanzia.
I redditi, dopo la riforma del lavoro, partono da 300 E al mese.
Schiavi moderni. Hanno il coraggio di parlare di successi?
Vadano in altri paesi con queste leggi da terzo mondo!
Mattei R. sta attuando riforme imposte dall’UE e BCE. La marionetta tirata con i fili
invisibili dai burattinai citati, adotta politiche austere per ridurre l’Italia a paese povero per i cittadini e lavoratori, favorendo gli speculatori internazionali affiliati.
Politiche massoniche sioniste senza riguardo, empatia, speranza.
Chi appoggia queste politiche e’ marcio dentro!
#Dimissioni

(Staff)

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

crisi

I comunisti non si discostano dai loro padri

I comunisti ed il nuovo fronte dei socialisti odierni non si discostano di un millimetro dai loro padri, tanto più che pensano che i giovani di oggi (e ci pigliano) siano per lo più ignoranti del passato e qui ci giocano alla grande. Nel 1949 per l’adesione al patto atlantico del nostro paese socialisti e comunisti ne scrissero e ne fecero di tutti i colori (allora avevano in mente l’aiuto sovietico ad un colpo di stato interno, questo erano e per me sono ancora i socialcomunisti). Alla camera fecero un fortissimo ostruzionismo, ma poiché il mondo cattolico fu pilotato dal vaticano a favore della NATO trasferirono la propria idea di democrazia per le strade e nelle piazze , un patto che secondo Nenni comprometteva la sicurezza del paese, secondo altri parolai del momento si trattava di un patto contro la pace, un patto delle forze imperialiste, un patto dei ricchi contro i poveri, un patto aggressivo e antisovietico insomma un patto capitalista , un intrigo imperialista contro i lavoratori che sono sempre loro i social-comunisti ( anche recentemente la solita CGIL nella persona della Camusso parla dei lavoratori come se gli altri si grattassero quando il lavoro ce l’hanno), pensate che, parlando del piano Marshall per la ricostruzione che costò due milioni di lire di allora ad ogni famiglia americana, i soliti social comunisti parlarono di asservimento italiano al capitalismo USA (pensa te a che punti sono arrivati…) e poi di un patto di preparazione alla guerra, parlarono di offesa al popolo che si immolò a Stalingrado (Nenni), oltre alle solite botte date e prese nelle piazze in stile sinistra. Poi siamo passati attraverso più riprese dal neutralismo stile internazionalista che per un certo tempo si è imposto nel periodo Berlingueriano (compromesso storico=vogliamoci bene), al più recente remake di alcuni giovani rampanti che a colpi di strafalcioni (gareggiano a chi la dice più grossa, sarà colpa della cattiva maestra TV, ottima per altri), tipo il Zaccagnini Adriano che non riesce ancora a trovare una appiglio forte all’arrampicata (dal feudale M5S dovrebbe essere in SEL, se lo cita De Giorgi dove volete che sia) ma io conto che presto lo troveremo fra i Renziani o nel nuovo PD di ….e & C., questione di tempi stretti, ma tranquilli che girerà , oooh se girerà questo si reinventa in quel fenomeno degli intrighi che va per la maggiore e suscita come gli UFO interesse e morbosa curiosità, per info da Wikileaks con tanto di link all’Espresso, ecco l’indirizzo: https://wikileaks.org/tisa-financial/ Nel sito del governo Australiano potete trovare le risposte con decine di documenti sul TiSA (Trade in Services Agreement ) qui l’indirizzo: https://www.dfat.gov.au/trade/negotiations/services/trade-in-services-agreement.html Ora che di un accordo commerciale sui servizi la sinistra voglia farne un intreccio fra spionaggio, interessi economici multi-pluri-nazionali americane (mai russe, indiane , cinesi, inglesi , Lussemburghesi, Svizzere, Canadesi ecc. , mai, sempre e solo americane sono anni si chiede alla Rai di fare vedere qualcosa sui Gulag , di parlare dei Gulag = niente, zero assoluto, consegna del silenzio, poi dicono che i morti sono tutti eguali.. non è vero quelli morti a causa dell’imperialismo dispotico comunista hanno qualcosa di diverso. Non ho ancora capito se hanno di meno o di più) e tutte le altre idiozie che tirano fuori: banche, vaticinate, IOR , massoni , templari, ecc. fino a stuprare i cervelli più fragili posso dargliene atto, ma la verità è ben altra e ben più semplice. Chi governa il mondo è il caos , magari ci fossero solo poche persone, forse riusciremmo ad andare d’accordo.

fonte: http://www.politicalpeople.com/post/5492a899bd6da0c32d0001c5

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

sinistra

#PiovonoTasse GOVERNO RENZI!


Mentre il suo partito ruba i nostri soldi grazie all’osceno sistema degli appalti gonfiati delle COOPERATIVE ROSSE Renzi, il 22 dicembre, vuole far pagare, in una sola rata, le tasse agli alluvionati.

Questa è gente spietata. Mostrano false e ipocrite facce buone in televisione ma poi, come volgari strozzini, vanno a riscuotere persino alla vigilia di Natale

Gli alluvionati della Liguria, del Piemonte, della Sardegna, della Toscana, del Gargano etc etc non soltanto hanno dovuto spalare fango e hanno pianto i loro cari UCCISI DA UNO STATO CORROTTO che lucra persino sul materiale utilizzato per costruire gli argini di alcuni fiumi potenzialmente pericolosi. Adesso gli tocca persino pagare tutte le tasse senza alcuna agevolazione!

Venerdì e lunedì i portavoce M5S andranno dai prefetti di alcune città colpite dalle alluvioni per presentare direttamente nelle mani del rappresentante del governo sul territorio le proposte per assistere i cittadini sopraffatti dalle emergenze.

Facciamo PROPOSTE da mesi. Non credete alle balle di chi è corrotto e cerca solo di attaccare gli onesti. A riveder le stelle!

P.S. Questa sera la portavoce al Senato Barbara Lezzi parteciperà alla trasmissione Otto e Mezzo, alle 20.30 su La7

fonte: https://www.facebook.com/dibattista.alessandro?fref=ts

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”

Il semestre europeo con Renzi. Risultati zero!

Carlo Sibilia alla Camera ha risposto agli slogan di Renzi e ha elencato i suoi “successi”
-nuovo record di disoccupazione; mai nella storia, partendo dall’Unità d’Italia, la penisola aveva registrato un tasso di disoccupazione così alto: il 13,2%,
– nuovo record fallimentare per le imprese: durante il suo governo ne sono fallite in media 63 ogni giorno, insomma più di due ogni ora hanno chiuso i battenti.
– debito pubblico italiano è aumentato a ottobre di 23,5 miliardi di euro, arrivando a quota 2.157,5 miliardi, 74 miliardi in più rispetto allo stesso mese di un anno fa.
– Nuovo record internazionale di declassamento: Il nostro debito è stato denominato come BBB da Standard and Poors, significa che manca pochissimo, un passo, per essere considerati un Paese le cui emissioni di titoli sono “spazzatura”.
(16/12/2014)
– Staff

Basta un “Mi Piace” per aumentare la visibilità di questa pubblicazione e permettere ad altri di vederla e condividerla. Clicca su “Mi Piace”